Sadler

Sadler è un ristorante elegante di cucina italiana a carattere innovativo con servizio veloce e attento e un prezzo più di 90€. Valutazione: eccellente (5/5).

(review di www.oliopepesale.com - hReview v0.3)

cucina

ristorante di cucina innovativa, un punto fermo della alta ristorazione milanese. Propone piatti quali varietà di pesce crudo del Tirreno (40€), linguine di semola di grano duro di Gragnano con ragù di pesce spada, capperini e pane sbriciolato alla mentuccia (23€), tonno del mediterraneo in crosta di frutta secca con gaspacho leggero e barba dei frati (36€), terrina di mango e mousse di cioccolato bianco, strudel di arance, granita di finocchio (14€). Le proposte cambiano con le stagioni e le circostanze.
2 stelle Michelin "la table mérite un détour"

chef

Claudio Sadler

cantina

Sommelier:

ambiente

Il ristorante conta 50 coperti all'interno, sì all'aperto; prenotazione consigliabile; aria condizionata: sì; insonorizzazione nr; parcheggio pubblico scarso.

Mise en table:

gestione

Locale fondato nel 1986. Gestione di Claudio Sadler (Claudio Sadler e Anna M. Oddone) dal 1986.

Carte di credito: POS / bancomat: sì; CartaSì / VISA / Mastercard: sì; Amex: sì; Diners: sì

Sconti:

dove

Sadler si trova in Via Ascanio Sforza 77 ,  20141  Milano  (MI),  Italia MM 
telefono:  work +390258104451fax +390258112343 , email: , website: http://www.sadler.it

coordinate x = 45,442154, y = 9,175859 - puoi muovere la mappa tenendo schiacciato il tasto sinistro del mouse, usare i commandi di zoom e streetview, passare a vista satellite

commenti

Ci sono 13 commenti di cui 8 con valutazione ed un valore medio di 4,3 su 5:

info@anticatrattoriasanlorenzo.com, sabato 16 ottobre 2010 ha scritto:
grande più che mai...nella nuova sede
Da segnalare: ottimo » vini: discreto

valutazione: 4 su 5


valenz, lunedì 5 novembre 2007 ha scritto:
discreto,ambiente molto elegante e raffinato, disposizione dei tavoli molto da aperitivo più che da ristorante,piatti molto ricercati da spuntino più che da cena. Prezzi altissimi
vini: amarone 2003

valutazione: 1 su 5


recensione da TuttoMilano di Repubblica #131 (Martella Tanzarella), giovedì 20 settembre 2007 ha scritto:
IL FAMOSO CHEF E IL SUO STAFF DI GIOVANI
Grande e bello: Claudio Sadler ha un nuovo locale
Claudio Sadler cambia casa, cioè ristorante, che è il posto dove passa la sua vita. Chiusa a giugno la sede di via Trailo, abitata per dieci anni e sovrastata da due stelle Michelin, ha alzato la saracinesca sul nuovo locale: grande, bello, diviso in tante salette accoglienti, intime o, come la sala con vista sulla cucina, divertenti. Il suo staff è fatto di giovani bravi e con tanta voglia di fare. Come Anne Marie, che ha fatto esperienze tra Europa e States, come Alberto, che a soli 21 anni ha un garbo e un entusiasmo contagiosi nel proporre i vini. Come Paola, che assieme a Francesco accoglie con un sorriso, come Maurizio Di Prima, il giovane chef, e i suoi collaboratori italiani e giapponesi. Perché il Giappone, per Sadler, è un amore duraturo. Il suo ristorante di Tokyo, che ha dieci anni, sta traslocando e riaprirà a breve. E una brava artista giapponese ha realizzato le tende per II locale milanese. Mentre alle pareti, oltre alle opere d'arte, ci sono le foto fatte dalla figlia Giulia. 18 anni e un sicuro talento. Nel nuovo indirizzo in riva al Naviglio Pavese, nella sua zona preferita, Sadler ha anche una sala per incontri, lezioni, feste. E in cucina è sempre più bravo: si nota già dai deliziosi stuzzichini serviti m attesa delle vere portate. Scegliete alla carta, o affidatevi ai menu degustazione (120 o 145 euro). Intanto, per non rischiare di annoiarsi, Sadler ha anche studiato un menu per il ristorante dell'aeroporto di Malpensa.

valutazione: nr su 5


recensione da ViviMilano del Corriere della Sera, mercoledì 7 febbraio 2007 ha scritto:
AMBIENTE E' la "casa" elegante e aristocratica di uno dei massimi chef a Milano. Voto 8 […] IL BELLO i dolci, uno per l'altro … IL BRUTTO la perfezione non esiste, ma francamente non vediamo nulla da segnalare … PREZZI primi 16/22 euro, secondi 28/45 euro, coperto incluso nei prezzi
Da segnalare: alici in crosta di patate con lamponi all'aceto e salsa verde, tonno tonnato, passatina di broccoli all'olio di rosmarino, strascinati al ragù di cannocchie e cime di rapa, padellata di crostacei con melanzane, lombatina di maialino ai semi di finocchio, zuccotto e cioccolato bianco farcito di fragoline. Voto 8 »

valutazione: nr su 5


anonimo, venerdì 12 gennaio 2007 ha scritto:
Il migliore a Milano

valutazione: 5 su 5


dagostino antonino, giovedì 21 dicembre 2006 ha scritto:
che eri bravo lo sapevo,leggendo i tuoi libri .ma gustando i tuoi piatti, ho capito che sei unico ed inimitabile!dai che arrivera' anche la terza stella!!!!!!!!

valutazione: 5 su 5


SIMONE CICCOTTI CHEF , lunedì 20 novembre 2006 ha scritto:
A SPOLETO PER LA SERATA CON I MIGLIORI CUOCHI D'ITALIA SEI STATO IL MIGLIORE

valutazione: 5 su 5


Chef Simone Ciccotti Perugia, giovedì 25 maggio 2006 ha scritto:
tecniche di preparazione, evuluzione, apertura mentale eccellenti. non capisco come cazzo fano a premiare chef come BEK che intorno a lui girano solo tanti soldi, e di cucina è solo tracciato, claudio con il libro 4 stagioni sei il numero 1.

valutazione: 5 su 5


info@trattoriasanlorenzo.com, lunedì 15 dicembre 2003 ha scritto:
nr Claudio Sadler per me che sono uno chef attualmente è uno che considero migliore dieci volte di Vissani Claudio Deve sapere che è molto stimato dalla mia brigata e da me
Da segnalare: nr maggiormente tutti » vini: nr ottimi

valutazione: 5 su 5


recensione da Corriere della Sera - Milano (c.ni), martedì 10 dicembre 2002 ha scritto:
Tutti da Sadler lunedì sera
Con una lezione di cucina che si è trasformata in cena per una quarantina di amici, Claudio Sadler ha festeggiato ieri sera l'attribuzione della seconda stella Michelin al suo ristorante di Via Troilo (unico due stelle In citta, dopo la retrocessione del Luogo di Aimo e Nadia). «Per me è una grande soddisfazione, solo un po' offuscata dal dispiacere per Aimo, che è un mio caro amico -commenta lo chef -. Certo, diventare la prima scelta della città, almeno dal punto vista dei pranzi d'affari e della clientela internazionale che si affida alla Michelin, è un grande impegno e una responsabilità a cui spero .di. tenere onore. Intanto Ieri sera, nel localI della scuola di cucIna Q.B. dI via Farini, con l'aiuto di Giancarlo Morelli del Pomiroeu di Seregno, Sadler ha dato un saggio della sua bravura preparando "live" per i fortunati convitati (giornalisti, gourmet e qualche collega, da Santini a Caino di Montemerano) un menu gustoso e raffinatissimo (insalata e crema di stoccafisso con puré di patate ed erba cipollina; crema di carciofi e scampi al vapore all'olio di vaniglia; lasagnette di farina di castagne, lenticchie di Castelluccio e cotechinodella Pinuccia; costolette di agnello in crosta di erbe fresche e mais, salsa speziata e tortino di patate e per finire frittella di torrone al cioccolato con aspic di arance}, servito su piatti avorio Villeroy & Boch e accompagnato da champagne Ruinart Blanc de Blanc e da Merlot Sansonine. "Per me è un divertimento - assicura lui -. Mi piacciono queste situazioni informali in cui la gente va e viene dalla cucina coni piatti in mano, vede quello che preparo, fa domande.

valutazione: nr su 5


Roberto, lunedì 9 dicembre 2002 ha scritto:
un giudizio sicuro oltre i 100 euro. Ma la cucina li vale tutti, così come ambiente e carta dei vini. Aggiornate i giudizi. Michelin: stelle. Espresso: 15,5

valutazione: 5 su 5


anonimo, lunedì 2 settembre 2002 ha scritto:
nr

valutazione: nr su 5


recensione da"Milano tutta da gustare" di Paolo Marchi, Ed. Il Gusto, venerdì 15 giugno 2001 ha scritto:
"quella di Claudio Sadler è una delle migliori menti 'ristorative' d'Italia, capace di guardare oltre i fornelli per proporsi come chef-patron-ristoratore-manager sulla sci adei grandi di Francia …"

valutazione: nr su 5


mostra il modulo per lasciare il tuo commento
clicca e seguici su
oliopepesale su Facebook
libri consigliati:
Flos Olei 2012 Marco Oreggia, Flos Olei 2012
Share |

oliopepesale |  home |  blog