master in nutrizione e salute

 

 
  Seconda Università, Regione e Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione insieme per creare le nuove figure professionali 
   
 

Diete ecologiche, cibi funzionali, nutracenici, integratori. L’alimentazione e lo stretto rapporto tra nutrizione e salute è diventato ormai un argomento comune per migliaia di persone, un vero e proprio problema che interessa la popolazione in generale.

Ed ecco che per la prima volta in Italia si delinea la figura di esperto di alimentazione, un vero e proprio professionista della nutrizione e del binomio alimenti-salute. Una figura professionale che sarà creata con il nuovissimo Master di II livello in “Alimenti, Nutrizione e Salute” organizzato a partire dall’anno accademico 2003-2004, dalla Seconda Università di Napoli che per la prima volta si associa in questo compito con l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania e con l’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (Inran).

Un Master che, per l’appunto, nasce dalla necessità di preparare personale con competenze specifiche, necessariamente multidisciplinari, anche se con interessi professionali differenziati.

D’altro canto lo sviluppo in senso globale del mercato, anche degli alimenti, la realizzazione di tecniche sofisticate di preparazione e conservazione, la produzione di cibi funzionali, integratori, richiede sempre più la messa in atto di procedure adeguate di controllo di qualità.

Il Master in Alimenti nutrizione e salute ha dunque come obiettivo la formazione di due figure professionali altamente qualificate con peculiari competenze: una con prevalente esperienza in fisiopatologia dell’alimentazione e l’altra prevalentemente esperta in controllo e certificazione della qualità alimentare.

Direttore del Master è il prof. Camillo del Vecchio Blanco della Cattedra di Gastroenterologia della Seconda Università di Napoli.

Il Master si articolerà in dieci moduli per anno, di cui la maggior parte comuni ed alcuni diversificati in base al diverso indirizzo. Possono essere ammessi al corso laureati in Medicina e Chirurgia, Scienze Biologiche, Scienze Agrarie, Scienze e tecnologie degli alimenti, Medicina veterinaria, Chimica, Chimica e tecnologie farmaceutiche, Biotecnologie, Ingegneria chimica, Scienze motorie e lauree specialistiche equipollenti, ovvero titoli equipollenti conseguiti presso Università straniere.

Il bando con tutte le notizie relative alle modalità di iscrizione e alle prove di ammissione è già disponibile sul sito di Ateneo www.unina2.it

   
  Per informazioni:

Fabrizia Ruggiero
tel. 081.56.66.965
e-mail: fabrizia.ruggiero@unina2.it 

   
Articolo pubblicato domenica 28 settembre 2003 da oliopepesale.
archivio articoli
in questa sezione:
libri consigliati:
Flos Olei 2012 Marco Oreggia, Flos Olei 2012
Share |

oliopepesale |  home |  blog