newsletter 5

   
marzo 2002 newsletter
   
di tutto un po' Cari amici,
anche la pubblicità della pasta pone dilemmi: deve o non deve Sophia Loren fare da testimonial per un fabbricante polacco di pasta (di proprietà francese...). Rispondete, se lo desiderate, il prossimo mese conteremo i risultati.
   
  ha parlato di oliopepesale Il Giornale, citandolo quale principale motore di ricerca per le ricette indiane.
   
alimentazione tè e cioccolato possono far bene al cuore: un consumo moderato di alimenti ricchi di flavonoidi può ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Lo dice un'analisi dell'Università di California (Dr Karl L Keen) che ha rivisto 66 studi in materia. Non ci sono però raccomandazioni specifiche di utilizzo.
   
articolo del mese Alsazia in cucina: choucroute, baeckeoffe, tarte flambée, kougelhof, formaggio e vino da questa bellissima terra di frontiera. In esclusiva per i lettori della newsletter, qui di seguito la ricetta della choucroute de poisson della brasserie Baumann. Se andate in vacanza a Parigi non perdete questo bel ristorante (blvd de Ternes). La choucroute de poisson non è pesante come si può immaginare; mentre aspettate che la preparino, ordinate un riz de veau (animelle di vitello) o un'altra delle magnifiche entrée, accompagnate da un vino bianco secco alsaziano.
   
  choucroute de poisson:
1.2 kg di crauti
3 piccole cipolle
3 spicchi d'aglio
10 g di bacche di ginepro
300 g di pancetta affumicata o stinco di maiale, salato o affumicato
5 g di cumino
1/2 foglia di alloro
1 po' di timo
20 cl di vino bianco secco
70 g di grasso d'oca (o strutto se non ne trovate)

il pesce:
400 g di filetti di haddock affumicato
400 g di filetti di salmone
400 g di rana pescatrice (coda di rospo)
10 g di gamberetti scorticati
300 g di cozze

la salsa:
400 g di burro
4 scalogni tritati
15 cl di aceto di vino
10 cl di vino bianco
15 cl di panna

Mettete in una casseruola il grasso d'oca, le cipolle tritate, gli spicchi d'aglio sminuzzati. Fate soffriggere senza dorare. Mettete in una garza l'alloro, le bacche di ginepro, il cumino ed il timo. Legate la garza e mettetela nella casseruola.

Quando le cipolle sono trasparenti, aggiungere i crauti, precedentemente lavati due volte in acqua tiepida e ben strizzati. Metterli nella casseruola con il pezzo di carne di maiale. Versatevi il vino bianco secco e aggiungetevi un bicchiere d'acqua, sale grosso e pepe. Coprite e lasciate sobbollire per un'ora e mezza. Tenete a caldo.

Mettere nel latte freddo i pezzi di haddock, scaldateli e lasciateli sobbollire per 10 minuti. Tenete al caldo. Imburrate il fondo di un piatto fondo da forno, stendetevi gli scalogni tritati, versatevi un bicchiere di vino ed uno di acqua. Adagiatevi i pesci a carne bianca, salate e pepate leggermente, coprite con foglio di alluminio, mettete in forno caldo e fate bollire per dieci minuti. Ritirate il piatto, girate il pesce e tenete al caldo fino al momento di servire.

La salsa: mettete gli scalogni tritati in una casseruola, insieme con aceto e vino bianco. Scaldate a fuoco vivo. Quando sono completamente ridotti, aggiungete la panna e lasciate bollire per due minuti, poi abbassate la fiamma. Aggiungete il burro a pezzetti e mescolate con la frusta fino a che il burro sia completamente incorporato. Salate e pepate. Passate al colino cinese. Avvolgete i pezzi di pesce con questa salsa.

Per servire: mettete i crauti sui piatti caldi, posate i pesci di sopra, guarnite con gamberetti e cozze (saltati a parte), coprite di salsa e - se lo desiderate - colorate con aneto. La carne di maiale serve solo ad insaporire i crauti e non viene servita.

   
risorse e links Si sono recentemente registrati  e sono stati recensiti da oliopepesale:
  non solo ricette (primi, secondi e ricette del mese), ma anche forum e due sezioni specializzate su salute e vino si trovano su italia ricette
  bel negozio on-line di specialità soprattutto piemontesi, Gastarea ha una struttura di navigazione chiara, shopping basket velocissimo e molta trasparenza sui prodotti e sulle condizioni di servizio e vendita
  ricette da tutti i punti di vista: bambini, fretta, quello che c'è in frigo, microonde, cucina vegetariana ... sono i punti di partenza per costruire il proprio menu su cosacucino, un bel sito chiaro ed accattivante
  spaghettitaliani.com è un portale gastronomico con ricette divise per categoria, una guida regionale ai vini, avvenimenti, articoli e vetrine ed un inidirizziario dei ristoranti a base nazionale
  vetrina on line di un negozio pluri-generazionale, piacerilucani presenta offerte di prodotti della basilicata
  negozio di prodotti siciliani, goshop.it offre conserve, oli, pasticceria, vini e propone alcune ricette del territorio
  presente a Firenze fin dal 1937, l'enoteca Bussotti offre una selezione dalle regioni italiane e dall'estero; l'enoteca organizza anche degustazioni e corsi di degustazione
  molta attenzione ai vini sardi e rarità toscane, questa è la focalizzazione di enosardegna.com, dove la selezione di cantine e vini è eccellente. Anche informazioni su DOC regionali, vitigni e ricette
   
eventi eno-gastronomici Alimenta: fiera 16^ edizione,Udine, 3/3 - 7/3/2002, 10-19, tel. 0432.49.51; www.fieraudine.it
  zone enologiche emergenti: Arquese, Ovadese, Monferrato Casalese, Colli Tortonesi e Novarese; Milano, 4/3/2002, Osteria Grand Hotel, via A.Sforza 75; 17 - 21; gratuito, la cena che segue: 36€; Slow Food; contatto: Fabrizio Paganini, 02.89.51.15.86, ghotel@libero.it
  polentoni di tutto il mondo … cena a base di polenta in locale friulano; Milano, 5/3/2002, Trattoria Mandi, via De Marchi 5;34€; Slow Food; contatto: Annabella Bassani, 02.48.17.474, annabella.b@tiscalinet.it
  il cuoco in casa; 3 giovani chef incontrano le cucine regionali: 
cucina sarda (Giovanni Fancello); Milano, 10/3/2002; ristorante Berti, via Algarotti 20; 35€; Slow Food; contatto: Carlo Casti, 02.55.18.09.14, ecocasti@iol.it
  a cena col quinto quarto: le parti meno nobili del pio bove, dal presidio della carne piemontese di Fossano; Milano, 12/3/2002, Osteria del Treno, via San Gregorio 46; 20:30, 40€; Slow Food; 02.67.00.479 (10-12 e 15-18)
  tipicità: Festival dei prodotti tipici delle Marche. 10a Edizione. Una manifestazione a tema enogastromico presso l'AREA SADAM. Una completa panoramica delle specialità enogastronomiche tipiche marchigiane, tra le quali: vini, olio extravergine d'oliva, salumi, formaggi, legumi e cereali
biologici, dolci tradizionali, frutta e ortaggi, pasta, miele, conserve artigianali, distillati. Ospiti d'onore i tipici delle Marche, ovvero i prodotti simbolo della gastronomia regionale: olive ascolane, formaggio di fossa, ciauscolo, maccheroncini di Campofilone, amarene di Cantiano, vin cotto. Un invitante itinerario alla ricerca dei buoni sapori delle Marche articolato in oltre 100 tappe, rappresentate da altrettanti stand, nel corso del quale i produttori potranno confrontarsi direttamente con il mercato di riferimento (ristoratori, albergatori, operatori commerciali all'export, gestori di enoteche e negozi specializzati, grossisti e dettaglianti di prodotti enogastronomici, buyers della G.D.O., sommeliers); Fermo (AP);16/3 - 18/3/2002; ;0734.62.88.10 - 0734.62.83.51; tipicita.org@tiscali.it
  4 Sfurzat "tre bicchieri"; degustazione degli Sfurzat Negri, Rainoldi, Sertoli Salis e Triacca; segue cena valtellinese in abbinamanto con le grandi riserve; Milano,19/3/2002; Excelsior Hotel Gallia, Piazza Duca d'Aosta 9; 19:30; 60€; Slow Food; contatto: Annabella Bassani, 02.48.17.474; annabella.b@tiscalinet.it
  pesce d'acqua dolce; laboratorio del gusto, degustazione di affumicati e pesci in carpione; aquacoltura nell'agricoltura lombarda, relatore Ettore Tibaldi, zoologo; segue cena; Milano, 21/3/2002;19:00 e 21:00; 26€; Slow Food - Confederazione Italiana Agricoltori; contatto: Carlo Casti, 02.51.18.09.14, ecocast@iol.it
  Nobile di Montepulciano: 15 aziende presentate dal consorzio del Nobile di Montepulciano; 50 vini e golosità della norcineria locale; segue cena; Milano, 25/3/2002 ; Osteria Grand Hotel, via A.Sforza 75; ingresso gratuito; cena 36€; Slow Food; contatto: Fabrizio Paganini, 02.89.51.15.86, ghotel@libero.it
   
  newsletter mensile di www.oliopepesale.com inviata dal webmaster Marco Almerigogna. Il luogo di pubblicazione è Oxnard, CA, USA
   
Articolo pubblicato venerdì 1 marzo 2002 da oliopepesale.
archivio articoli
in questa sezione:
libri consigliati:
Flos Olei 2012 Marco Oreggia, Flos Olei 2012
Share |

oliopepesale |  home |  blog