ciolo Kababe Kubide

Riso e spiedini di carne macinata nella tradizionale ricetta persiana.

ciolo kababe kubidepiatto principale di cucina
origine: Iran (nr)
ricetta di difficoltà media
adatta ai vegetariani: no
tempo di preparazione: 45m
tempo di cottura: 45m
tempo totale: 1h30m

ingredienti per 6 porzioni:

per il riso:
  • 1 kg di riso basmati
  • 150 cc di olio
  • 1 cucchiaino di zafferano
per la carne:
  • carne macinata (3 volte almeno) 1kg di agnello o manzo
  • 2 cipolle
  • sale e pepe q.b.
per il contorno:
  • 12 pomodori
Preparazione:

Innanzi tutto bisogna lavare il riso con l'acqua tiepida delicatamente cosi si elimina l'amido, bisogna ripetere l'operazione almeno 2 o 3 volte, ogni volta buttando via l'acqua.
Per fare le cose alla persiana bisogna preparare la sera prima; aggiungere dell'acqua calda (non deve bruciare le dita) nel contenitore dove si è lavato il riso fino a raggiungere quattro dita sopra il riso, e poi mettere 1 kg di sale in un panno e chiuderlo e immetterlo nell'acqua insieme al riso (la regola e 1 Kg per ogni Kg di riso). Oppure si può procedere cosi: si prende una pentola alta e si porta a ebollizione l'acqua, ci si versa il riso lavato e scolato e si aggiunge il sale quanto basta (se non sì e fatto la sera prima), si riporta ad ebollizione e si lascia cuocere per 5 minuti circa (i chicchi devono avere delle striature ed il cuore del chicco schiacciato fra le dita deve essere umido); a questo punto si scola bene.

Si prende una pentola alta e si mette l'olio (secondo i gusti, io preferisco poco olio) ci si versa il riso e si modella come un cono di gelato rovescio per capirsi e con il manico del cucchiaio di legno ci si fa dei buchi si prende il coperchio e si avvolge con una tovaglia grande (cosi in fase di cottura il vapore non esce) si chiude e si cucina a fuoco lento per 30/40 minuti: a questo punto è pronto il riso (polo in persiano); sotto la pentola si forma una crosta che si può mangiare.

Devo dire che in Iran si usano degli spiedini speciali (di alluminio lunghi 50 cm e larghi 4 cm) e si usa la carbonella per cucinare i kabab, ma per facilitarvi il compito li faremo in una padella, il gusto però cambierà molto.
Si prende la carne macinata, le cipole tritate finemente ed il sale e pepe e si mescolano usando le mani; si devono lavorare fino a raggiungere un impasto omogeneo.
Si scalda un po' d'olio e si stende la carne nella padella; appena cotta un po', la si taglia in strisce che poi si girano; ecco fatto, semplice, però non e la stessa cosa se è cucinato alla brace.

Si infilzano i pomodori e si cucinano sopra il fuoco finché la pelle si brucia e i pomodori sono cotti. A questo punto si serve su un piatto il Polo (il riso cucinato) sopra ci si mette del riso messo via prima e mescolato con zafferano fatto sciogliere in pochissima acqua calda, cosi che il Polo prende colore e sapore, si aggiunge una noce di burro in mezzo al polo, si aggiunge il Kabab (gli spiedini, nel nostro caso, la carne cucinata in padella), e i pomodori.
NUSCE GIAN (buon appetito)

Nota: Ristorante Teheran Pars

Ricetta inviata da ali eskandar

commenti

C'è un commento (unica valutazione: 2 su 5):

anonimo, lunedì 1 agosto 2011 ha scritto:
Gee whiz, and I thought this would be hard to find out.

valutazione: 2 su 5


mostra il modulo per lasciare il tuo commento

clicca e seguici su
oliopepesale su Facebook
libri consigliati:
Flos Olei 2012 Marco Oreggia, Flos Olei 2012
Share |

oliopepesale |  home |  blog